Il progetto carpooling Ecoh Media

ECOH MEDIA diventa sempre più green, e realizza l’idea di salvaguardare il più possibile l’ambiente che la circonda sviluppando un progetto di car pooling aziendale.

scopri di più

Il progetto si ispira a varie esperienze ormai consolidate sia in ambito pubblico che privato e, muovendo dall’idea di salvaguardare il più possibile l’ambiente che ci circonda minimizzando le emissioni di gas di scarico, cerca di rafforzare anche in ambito strettamente non lavorativo i rapporti e la cooperazione tra colleghi della nostra azienda.

Pertanto il progetto è al momento rivolto principalmente all’ambito aziendale di Ecoh Media nelle sue diverse sedi, ma è potenzialmente aperto a quanti, venuti a conoscenza del nostro progetto e condividendone le finalità, ne vogliano far parte nei territori delle nostre sedi.

OBIETTIVO GENERALE E RISULTATI ATTESI

Il progetto ha lo scopo di attivare una rete di carpooling tra pendolari, organizzando l’incontro tra domanda e offerta di passaggio in auto attraverso un apposito software utilizzabile via Internet nella nostra area riservata, previa richiesta delle credenziali di accesso all’indirizzo info@ecohmedia.com

I risultati attesi, sulla base delle esperienze già realizzate in altre realtà, sono:

  • meno traffico auto legato agli spostamenti dei pendolari
  • meno costi degli spostamenti
  • meno emissioni inquinanti

  • meno consumi energetici

  • più vantaggi per il singolo utente/carpooler

  • minor stress psicofisico da traffico

  • più socializzazione tra colleghi o nuovi compagni di viaggio

  • meno rischi di incidente

Riferimenti normativi

Il decreto del Ministero dell’Ambiente 27 marzo 1998 “Mobilità sostenibile nelle aree urbane” prevede, all’art. 3, comma 1, che gli enti pubblici con singole unità locali con più di 300 dipendenti adottino un piano di spostamenti casa-lavoro del proprio personale dipendente e che tale piano sia finalizzato alla riduzione dell’uso del mezzo di trasporto privato individuale e ad una migliore organizzazione degli orari per limitare la congestione del traffico e le emissioni nell’atmosfera.

È a questa normativa che facciamo riferimento per adattarla alla nostra realtà aziendale.