Organizzazione e Capitale Umano

Semplice e completo per la gestione del capitale umano e lo sviluppo organizzativo anche mediante il ricorso al lavoro agile, e gli obiettivi formativi annuali e pluriennali.

Si integra con Obiettivi e Performance e Anticorruzione per raggiungere gli obiettivi di miglioramento definiti dal PIAO.

Organizzazione e Capitale Umano

Funzionalità

ORGANIZZAZIONE E CAPITALE UMANO

Organizzazione e Capitale Umano implementa la strategia di gestione del capitale umano e di sviluppo organizzativo, anche mediante il ricorso al lavoro agile, e gli obiettivi formativi annuali e pluriennali correlati all’ambito d’impiego e alla progressione di carriera del personale.

Rende disponibili gli strumenti e gli obiettivi del reclutamento di nuove risorse e della valorizzazione delle risorse interne, prevedendo, oltre alle forme di reclutamento ordinario, la percentuale di posizioni disponibili nei limiti stabiliti dalla legge destinata alle progressioni di carriera del personale.

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO AGILE

In questa sezione è possibile mappare le attività dell’Ente gestibili in modalità agile, intesa come la ricognizione, strutturata e soggetta ad aggiornamento periodico, dei processi di lavoro che possono essere svolti con modalità agile.

Attraverso l’individuazione e la gestione dei fattori abilitanti è possibile identificare i processi che rispondono ai seguenti parametri:

  • Standardizzati
  • Digitalizzati
  • Informaticamente omogenei
  • Condivisi in termini di conoscenza
  • Sequenziali
  • Snelli
PIANO TRIENNALE DEL FABBISOGNO DEL PERSONALE

Gestione di tutti i passaggi necessari alla creazione del piano del fabbisogno del personale attraverso i seguenti step di gestione:

Verifica della capacità assunzionale:

  • Possibilità di calcolare il rapporto tra le spese del personale e le entrate dell’Ente
  • Individuazione della fascia di appartenenza
  • Calcolo della capacità assunzionale
  • Verifica spazio teorico spesa del personale in rapporto alla capacità assunzionale, per determinare la capacità assunzionale effettiva

Piano assunzioni:

  • Individuazione delle cessazioni previsto o già avvenute
  • Individuazione delle assunzioni da effettuare in termini di categoria e profilo
  • Individuazione delle modalità di assunzione (mobilità, progressioni verticali, concorsi, concorsi associati)
FORMAZIONE

Gestione del piano di formazione dell’Ente attraverso l’individuazione delle seguenti informazioni:

  • Periodo previsto di esecuzione
  • Oggetto del corso
  • Identificazione del docente/azienda erogatrice
  • Area di competenza
  • Settore/Unità Organizzativa interessata

Verifica dei corsi effettuati attraverso la gestione di apposite schede che permettono di individuare:

  • il Personale coinvolto
  • Il grado di conoscenza della materia
  • La % di completamento del corso
  • Il giudizio/valutazione delle informazioni acquisite
Scarica il documento completo delle funzionalità

Soluzioni per gestire Organizzazione e Capitale Umano