PRICE FOR PROFIT affronta il tema del pricing internazionale e dei suoi livelli di complessità analizzando:

  1. la criticità del prezzo nelle decisioni d’acquisto,
  2. la stima del grado di elasticità della domanda, ai prezzi proposti dalle aziende, in funzione dei parametri che la influenzano,
  3. le interrelazioni complesse e spesso contraddittorie fra prezzo, valore e quota di mercato,
  4. la necessità di coerenza fra decisioni di prezzo e molte altre scelte strategico-tattiche aziendali,
  5. l’esistenza di fattori esogeni e strutturali dei mercati internazionali.

Sulla base di una serie di fattori, e considerando la proiezione della posizione competitiva della società, gli algoritmi producono una stima della elasticità della domanda per i suoi prodotti, all’interno di un range di prezzo “ragionevole” che tiene conto anche dei probabili rapporti di valore/prezzo proposti dai concorrenti.

All’interno di una data fascia di prezzo, e considerando altri fattori (come ad esempio l’unità costo variabile del prodotto), gli algoritmi suggeriscono i livelli di prezzo che massimizzano l’obiettivo selezionato (quota di mercato, ricavi, o margine di contribuzione).

PFP fa parte della suite Ready To Export, il tool web pensato per le PMI che vogliono affrontare i mercati internazionali.

Scopri anche gli altri moduli:

pfp

Output

Elaborazione di stime “guidate” dei parametri più rilevanti per poter definire i prezzi di vendita a destinatari “tipo” (finali o intermedi), sui mercati di sbocco prescelti, tenendo conto del settore di attività di riferimento e delle caratteristiche aziendali, sulla base di output generati dagli altri moduli (EXPORT READINESS, COUNTRY ATTRACTIVENESS e KSF&STRATEGY). Simulazione di possibili risultati alternativi a seconda delle ipotesi formulate sul profilo competitivo aziendale, delle strategie di ingresso prescelte, dei livelli di prezzo all’interno di “fasce” precedentemente individuate e delle condizioni di vendita previste.