GDPR e sanità: il binomio è delicato. I dati personali trattati dalle aziende ospedaliere, dai centri medici e simili sono estremamente sensibili. Generalmente, questi dati sono gestiti con software e sistemi informatici. È quindi impensabile proteggere dai rischi le persone a cui questi dati appartengono, e adeguarsi al regolamento europeo per la privacy, senza intervenire con un’azione mirata di cyber security.

Il team di ISEC, guidato dall’account Fabio Di Nicola, ha tracciato un quadro della situazione sul tema del GDPR in ambito sanitario, dal punto di vista della sicurezza informatica:

  • Il furto di dati sanitari: quali sono i rischi?
  • L’ IoT medico complica il quadro della protezione informatica
  • Cosa fare per proteggere le reti informatiche dell’azienda sanitaria?

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO

Se desideri approfondire gli aspetti di sicurezza informatica legati al GDPR in ambito sanitario, contatta il team di Fabio Di Nicola al numero + 39 085 9431161.

Questo articolo ti è piaciuto?