Il tuo database Oracle potrebbe eseguire troppo lentamente il caricamento dei dati da origini dati multiple e fornire performance non adeguate ai tuoi utenti di Business Intelligence.

Se questo sta diventando un problema nella tua routine lavorativa, hai bisogno di accelerare il tuo Data Warehouse Oracle.

In questo articolo troverai una guida per accelerare in 4 passi il load dei dati utilizzando Exasol.

Come accelerare il database Oracle con Exasol

Per accelerare il tuo database Oracle grazie ad Exasol puoi percorrere due strade:

  1. La prima è facile da realizzare ed è in grado di risolvere i problemi di performance degli utenti delle tue piattaforme di Business Intelligence: utilizzare Exasol per accelerare la tua BI. In questo caso Exasol si comporterà come un motore collaterale per spingere il data warehouse che deve eseguire il load dei dati sulla piattaforma front-end per la business intelligence (ad esempio Tableau, Microstrategy ecc);
  2. La seconda opzione è più complessa e prevede la sostituzione del database Oracle con il database analitico Exasol. Il vantaggio è che avrai a disposizione una piattaforma più flessibile, veloce, scalabile e facile da utilizzare e manutenere (self-tuned) a vantaggio dei costi.

4 passi per usare Exasol come acceleratore per il DWH Oracle

Per utilizzare Exasol per accelerare la tue piattaforme front-end di BI e Analytics, devi eseguire 4 passaggi piuttosto semplici:

  1. Connetti il Data Warehouse Oracle ad Exasol installando l’Oracle Install Client in Exasol e creando una connessione via SQL
  2. Carica gli schema Oracle in Exasol. Su github.com/exasol/database-migration trovi il repository pubblico di Exasol. Copia lo script SQL oracle_to_exasol.sql nel tuo client SQL preferito (ad esempio DbVisualizer) ed esegui lo script
  3. Effettua i test delle query SQL più critiche. Seleziona le query più critiche che sono lente nel tuo DWH Oracle ed eseguile su Exasol. Potrai sperimentare la velocità di esecuzione di Exasol grazie alla sua architettura In-memory, Colonnare e MPP (Massively Parallel Processing)
  4. Connetti Exasol con le piattaforma di BI front-end che utilizzi. Trovi le istruzioni su docs.exasol.com/connect_exasol/bi_tools.htm

Ti consigliamo di guardare il video tutorial con cui Uwe Hesse, Oracle Certified Expert e Technical Evangelist di Exasol, ti mostra la procedura passo per passo.

Perché scegliere il database analitico Exasol

L’innovazione di Exasol è che si tratta di un database MPP ad alte prestazioni, che nasce per l’analisi in-memory e processa enormi quantità di dati quasi in real-time.

I suoi punti di forza sono i seguenti:

In The Data Management Survey 2020 del Business Application Research Center, Exasol ha ottenuto riconoscimenti e apprezzamenti come prodotto di punta nel mercato dei database analitici e delle tecnologie per il data warehousing. Il 100% degli utenti, infatti, ha sostenuto che lo raccomanderebbe.

Questo successo è legato sia alle caratteristiche tecniche del DB Exasol, ma anche a un’attenta analisi delle esigenze reali degli utenti, che induce il team di sviluppo a rendere il database analitico sempre più funzionale e performante.

Come provare Exasol gratuitamente

Puoi toccare con mano la velocità di Exasol in due modi:

  • richiedendo un test drive su ExaCloud, il servizio di database-as-a-service attivo in 5 minuti, su cloud privato sicuro e completamente gestito da Exasol
  • scaricando la Community Edition, la versione gratuita per sempre fino a 200 GB di dati e disponibile come immagine VM, o in formato ISO e DOCKER

Ciascuna delle due soluzioni di prova, ti dà accesso all’uso di tutte le funzionalità di Exasol, con diverse modalità di accesso e di supporto.

Scegli la soluzione che fa per te e richiedi una prova gratuita

Per ulteriori informazioni, non esitare a contattare Ecoh Media.

Seguici su Linkedin per restare aggiornato!